Chi siamo

L’Associazione Nazionale Donne Elettrìci è una associazione politica ed apartitica, che vanta più di 70 anni d’impegno civile, di storia e di battaglie per l’elettorato.
Nata nel 1946 dall’intuizione di Carlotta Garabelli Orlando, sulla falsa riga dell’americana League of Women Voters, ha una visione femminile e plurale dei problemi.
Crede nell’impegno delle donne, ma anche nell’impegno della società, che è costituita da una componente femminile per il 52% dell’intero corpo elettorale, con la consapevolezza che occorra più in generale formare e rafforzare la classe dirigente.
l’A.N.D.E. è dalla parte degli elettori, in particolare di quei cittadini e cittadine che credono nella necessità di esprimere un voto consapevole, libero, indipendente, maturo, e ne difende la sua natura costituzionale di diritto-dovere.
  
Come opera l’ANDE (di Adele Campagna Sorrentino – Segretaria Nazionale ANDE – Past President Nazionale)

Il nostro modo di operare è pertanto ispirato ad una visione laica, anti-ideologica della società e della politica.
Discutiamo in pubbliche assemblee delle tematiche fondamentali che coinvolgono la polis, ragionandone insieme ad esponenti di partiti e di studiosi dei processi socio-politici di ogni orientamento, con l’obbiettivo di formare opinione, di fare brainstorming della borghesia.
Ci serviamo dei media ed in particolare del mezzo televisivo (in alcune regioni abbiamo rubriche fisse Ande), che è  oggi uno dei mezzi più efficaci per orientare il pensiero, tra i più capaci di dare visibilità.
Partecipiamo a progetti comunitari, con finalità  riconducibili alla necessità di formazione di cultura politica, convinte come siamo che far politica non sia un mestiere, bensì un servizio, che non sia improvvisazione, approssimazione, o carriera, bensì studio, elaborazione, confronto, preparazione.
Questi sono i valori che riguardano le nostre tematiche nazionali e  quelle più strettamente legate al territorio ed in tal senso abbiamo preso posizione più volte nel passato:  dalla necessità di riconoscere il peso e il valore dei consumatori, alla grande opportunità che rappresentava allora e rappresenta oggi il costituirsi dell’ Europa Unita, alla  riforma elettorale, per la quale fummo soggetti attivi di raccolta delle firme per il referendum di Segni, all’impegno su tutto il territorio nazionale per la modifica dell’articolo 51 della Costituzione, che poi passò in modo non completamente soddisfacente, ed altro ancora…
La nostra mission è da oltre 60 anni la medesima: brain storming, moral suasion, interventi attivi, protagonismo positivo nel contesto politico- economico della società civile italiana.
 
 L’ANDE a Palermo (di Paola Catania Triscari – Presidente Ande Palermo 2012 -2017 – Consigliera nazionale)

L’A.N.D.E. a Palermo si costituisce nel 1948 appena due anni dopo dalla costituzione dell’A.N.D.E nazionale. A volerlo è Carlotta Orlando una delle donne più rappresentative e più determinate – nel periodo in cui la donna cominciava ad esercitare per la prima volta il  diritto di voto –  a proporre gli strumenti più autenticamente democratici perché fosse libera e consapevole del suo nuovo ruolo sociale.

Scopo dell’Associazione è promuovere ed incoraggiare ogni iniziativa, relativa all’attività istituzionale, atta a facilitare la formazione e la partecipazione politica della donna e a combattere l’indifferenza e l’assenteismo nell’elettorato.

Con questo spirito, si segnalano: l’organizzazione di incontri pubblici aperti ai cittadini con i rappresentanti politici del Comune, della Provincia e della Regione per l’individuazione dei problemi più pressanti e la ricerca di una soluzione condivisa agli stessi; il sostegno, attraverso una borsa di studio, a giovani donne laureate per la frequenza a corsi di formazione politica; l’organizzazione di convegni su temi di attualità sociale e politica d’interesse nazionale.

E’ stata anche istituita una Targa A.N.D.E. da consegnare annualmente a donne che si sono distinte nell’affermare la propria professionalità. Tra le premiate: il magistrato Anna Maria Palma, la direttrice del Museo delle Marionette Janne Vibaek Pasqualino, la Sovrintendente Adele Mormino, l’imprenditrice anti-racket Pina Grassi, la manager Josè Rallo, la giornalista Sabrina Petyx, la regista Emma Dante, la parlamentare europea Sonia Alfano, la start-up innovativa Orange Fiber, la sindaca Giusi Nicolini, la ricercatrice Matilde Todaro.

L’operato dell’A.N.D.E. a Palermo punta sopratutto, nell’evoluzione dei tempi, a sottolineare e rilanciare il compito che si è data: concretizzare la “democrazia partecipativa”, sollecitare le Istituzioni ed il Governo ad avere sempre presente il bene del Paese.

Fedele a questi obiettivi, nel 2003, la Sezione A.N.D.E. di Palermo ha aggiornato il proprio statuto sociale divenendo Associazione aderente all’A.N.D.E. Nazionale con la nuova denominazione di “Associazione Ande Palermo”.

Hanno presieduto l’Associazione, nell’ordine: Arabella Salviati, Adele Campagna Sorrentino, Rosa Maria Miserandino, Marisa Iachello, Maria Paola Di Lorenzo, Mita Li Muti Pitucco, Egle Palazzolo, Lucia Ajovalasit.

 

CONSIGLIO DIRETTIVO 2015 – 2017

Presidente Paola Catania Triscari paolacataniatriscari04@gmail.com
Vice Presidente Giusi Zalapì  
Segretaria Silvana Badami calogerabadami@inwind.it
Tesoriera Lucia Aliffi maralif@tin.it
Consigliere M. Cristina Cavallaro Mandalà  
  Laura Capra, Marina Rizzo  
  Lucia Mauceri  
  Rosanna Turrisi

Watch Dragon ball super